I Core Web Vitals sono diventati un elemento cruciale per il posizionamento dei siti web nei risultati di ricerca di Google. La valutazione della user experience, in particolare la velocità di caricamento delle pagine, è ora fondamentale per ottenere un ranking elevato. In questo articolo, esploreremo come ottimizzare la velocità del tuo sito web per superare le Core Web Vitals di Google.

Cosa sono i Core Web Vitals:

I Core Web Vitals sono un insieme di metriche chiave che misurano l’esperienza dell’utente su un sito web. Le tre principali metriche sono first input delay, il ritardo della prima interazione possibile, il largest contentful paint che racchiude il tempo di caricamento dell’elemento più pesante e il cumulative layout shift che riguarda gli spostamenti degli elementi grafici del template o della pagina web.

Ottimizzazione Seo delle Core Web Vitals per il sito web

Largest Contentful Paint (LCP):

Misura il tempo che impiega il più grande elemento visibile della pagina a caricarsi. Un LCP inferiore a 2.5 secondi è considerato ottimale.

Largest Contentful Paint core web vitals

First Input Delay (FID):

Rappresenta il tempo tra il primo tocco dell’utente e la risposta del sito. Un FID inferiore a 100 millisecondi è ideale.

Cumulative Layout Shift (CLS):

Misura la stabilità visuale della pagina, indicando quanto spostamento inatteso degli elementi si verifica durante il caricamento. Un CLS inferiore a 0.1 è preferibile.

Ottimizzazione Seo delle Core Web Vitals per il sito web

Interaction To Next Paint (INP):

L’Interaction to Next Paint (INP) indica quale interazione ritarda l’esperienza quando si utilizza il tuo sito web. Questo Core Web Vitals misura il tempo trascorso tra l’interazione di un utente (come un click o un tap sullo schermo) e l’aggiornamento visivo che ne consegue.

Qual è il punteggio minimo che devi rispettare?

Ottimizzazione Seo delle Core Web Vitals per il sito web

Comprimi e Ottimizza le Immagini:

Le immagini ingombranti rallentano il caricamento della pagina. Utilizza strumenti di compressione delle immagini per ridurre le dimensioni dei file senza comprometterne la qualità. Inoltre, adotta il formato WebP per ottenere un migliore rapporto di compressione.

Minimizza il Codice CSS, HTML e JavaScript:

Riduci il codice ridondante e non utilizzato per accelerare il tempo di caricamento. Utilizza strumenti di compressione e minificazione per ottimizzare i file CSS, HTML e JavaScript.

Sfrutta la Cache del Browser:

Imposta una politica di caching efficace per consentire al browser di archiviare temporaneamente risorse come immagini, fogli di stile e script. Ciò ridurrà il tempo di caricamento per gli utenti che tornano sul tuo sito.

Implementa il Lazy Loading delle Immagini:

Il lazy loading ritarda il caricamento delle immagini fino a quando non diventano visibili all’utente, riducendo così il carico iniziale della pagina. Questo può notevolmente migliorare il tuo punteggio LCP.

Ottimizza la Velocità del Server:

Assicurati che il tuo server risponda rapidamente alle richieste. Considera l’utilizzo di servizi di hosting affidabili e ottimizza la configurazione del server per una risposta più veloce.

Conclusione:

Superare la valutazione delle Core Web Vitals di Google è essenziale per garantire una buona posizione nei risultati di ricerca. Ottimizzando la velocità del tuo sito web attraverso la compressione delle immagini, la minificazione del codice e altre pratiche consigliate, puoi migliorare significativamente l’esperienza dell’utente e posizionarti in modo più favorevole agli occhi di Google. Investi tempo ed energie nell’ottimizzazione, e vedrai i benefici sotto forma di un miglior ranking e di una maggiore soddisfazione degli utenti.