Il Guerrilla marketing nasce come una forma di fare marketing che permette la differenziazione del brand riguardo alla concorrenza.

Utilizzando elementi e aree comuni dedicate ai clienti, come attraversamenti stradali, bidoni della spazzatura, semafori, scale, fermate degli autobus, è facile che il cliente potenziale noti che c’è una novità e se ne ricordi, associando il brand che ha organizzato questa azione di marketing alla sensazione di sorpresa.

I luoghi comuni o il transito abituale di persone non hanno altro fine che quello di raggiungere il maggior pubblico possibile. L’ideale di ogni campagna di marketing è che il maggior numero di clienti venga esposto all’annuncio o alla campagna perché più utenti ricevono l’input inviato dal brand, più possibilità si avranno con il cliente finale.

Cos’è il Guerrilla Marketing?

Il Guerrilla Marketing è un’arte di promozione che si basa sull’impiego di tattiche creative e spesso non convenzionali per promuovere un prodotto, un servizio o un’idea. Questa strategia si distingue per l’uso di risorse limitate, come budget ridotti, ma una dose abbondante di ingegno. Il termine “guerrilla” è preso in prestito dalla guerra asimmetrica, dove le piccole forze combattono contro avversari molto più grandi. Nel contesto del marketing, si traduce nell’uso intelligente e non convenzionale delle risorse disponibili.

Le Caratteristiche del Guerrilla Marketing

  1. Creatività al Potere: Nel Guerrilla Marketing, la creatività è il fulcro di ogni campagna. L’obiettivo è sorprendere il pubblico e farlo parlare del marchio o del prodotto.
  2. Low Budget, High Impact: Una delle caratteristiche più evidenti del Guerrilla Marketing è la capacità di ottenere risultati significativi con budget limitati. Questo lo rende un’opzione accessibile per molte aziende.
  3. Focus sul Pubblico: Le campagne di Guerrilla Marketing si concentrano sull’identificazione del pubblico target e sulla creazione di un messaggio che risuoni con loro.
  4. Tattiche Non Convenzionali: Questa strategia spesso rompe gli schemi convenzionali del marketing, utilizzando metodi come flash mob, street art, pubblicità ambientale, e altro ancora.

Esempi di Successo del Guerrilla Marketing

Campagna “Big Ben” The Northface

In occasione della loro ultima campagna, JD Sports e The Northface hanno unito le forze per rivestire il Big Ben di Londra con un gigantesco piumino Nuptse 1996 in colorazione gialla e nera.

Campagna Guerrilla Marketing "Big Ben" The Northface

Campagna “Strisce pedonali” di McDonald

McDonalds fa finta che le linee siano patate fritte che escono dalla loro tipica confezione. La cosa interessante di questa azione è che, oltre a far parte di un passaggio pedonale, che continua a mantenere la stessa funzione, viene riprodotta l’immagine di uno dei prodotti del brand, con il logo ben in vista.

Guerrilla Marketing strisce pedonali patatine McDonald

Campagna “Panchine cioccolato” di KitKat

KitKat ha reso famose le sue panchine a forma di barretta di cioccolato. Il brand di dolciumi approfitta al meglio del design dei propri prodotti, a forma di barretta, incorporando la nota confezione rossa.

Guerrilla Marketing Campagna Panchine KitKat

Guerrilla Marketing sugli autobus del trasporto pubblico

I mezzi di trasporto pubblico sono un altro luogo dove l’immaginazione del Guerrilla marketing riesce a sorprendere. Non è strano incontrare autobus ricoperti di promozioni di film, aziende, ristoranti, centri commerciali…ma tra i più originali c’è la pubblicità di questo Zoo sugli autobus locali. Un serpente avvolge l’autobus cercando di stritolarlo, un’opzione davvero originale.

Guerrilla Marketing Autobus

Campagna “Maniglie Autobus” di IWC

Il brand di orologi IWC, che ha inserito il proprio design personalizzando l’interno degli autobus. L’utente dell’autobus che utilizza le maniglie, vedrà come gli sta l’orologio al polso e potrà farsi un’idea del prodotto.

Guerrilla Marketing Orologi IWC Maniglie Autobus

Come Utilizzare il Guerrilla Marketing nel Tuo Business

  1. Conosci il Tuo Pubblico: Prima di tutto, identifica il tuo pubblico target. Devi sapere chi sono, cosa li interessa e come raggiungerli in modo efficace.
  2. Pensa Creativamente: Abbraccia la creatività e sii disposto a pensare fuori dagli schemi. Le idee audaci sono spesso le più efficaci.
  3. Sfrutta le Risorse Limitate: Il Guerrilla Marketing spesso funziona meglio con budget limitati. Sfrutta al massimo le risorse a tua disposizione.
  4. Metti in Scena l’Inatteso: Crea situazioni o eventi che sorprendano e catturino l’attenzione del pubblico.
  5. Sfrutta il Potere del Virale: Le campagne di Guerrilla Marketing spesso diventano virali sui social media, amplificando l’impatto.

Conclusioni

Il Guerrilla Marketing è una strategia affascinante che ha dimostrato di poter ottenere risultati sorprendenti con ingegno, creatività e risorse limitate. Questo approccio non convenzionale al marketing può aiutarti a differenziarti dalla concorrenza e a catturare l’attenzione del tuo pubblico in modo unico. Sii audace, pensa fuori dagli schemi e abbraccia la rivoluzione creativa del Guerrilla Marketing per ottenere risultati straordinari nel tuo settore.