LinkedIn è il social media serio, dove si parla soprattutto di lavoro, progetti, crescita personale, dove fare rete con professionisti della propria cerchia etc etc ed è diventato uno dei principalistrumenti strategici per fare branding. In questo articolo vedremo come ottimizzare una pagina aziendale LinkedIn, per intercettare clienti, ma anche per promuovere i propri servizi e contenuti.

Perché creare una pagina aziendale LinkedIn?

Come creare e ottimizzare una pagina aziendale su LinkedIn

Creare una pagina aziendale su LinkedIn, lavorando di contenuti e di ads, è un ottimo investimento per molti settori, poiché offre la possibilità di:

  • trovare clienti e prospect
  • trovare candidati, anche attraverso la pubblicazione di offerte di lavoro
  • tenersi informati sul proprio settore
  • migliorare la reputazione

Una pagina aziendale LinkedIn permette di rafforzare la vostra presenza online e di migliorare l’identità e la comunicazione della vostra impresa coinvolgendo anche i dipendenti. Infatti, pur nell’autonomia del profilo personale dei vostri collaboratori presenti sulla piattaforma, i legami tra profili e pagine sono biunivoci e praticamente inevitabili, e permettono di aumentare la visibilità del vostro brand.

Ma come tutte le cose che facciamo nel mondo digitale, non ci dobbiamo mai dimenticare che parte tutto da una “strategia” che si sviluppa in una semplice domanda: qual è il mio target?

Questa importante domanda, a cui dovremo essere molto bravi a rispondere, sarà utile nell’ottimizzazione della pagina e nella definizione degli obiettivi della vostra pianificazione LinkedIn, facilitando anche la scelta dei contenuti, del vostro stile comunicativo e del tone of voice. Per definire la vostra audience su LinkedIn potete, ad esempio, partire dalla posizione lavorativa a cui vi rivolgete o volete rivolgervi, ovvero il ruolo e il livello di anzianità dei vostri clienti, oppure ragionare direttamente per tipologia di azienda, in base a settore, dimensione o luogo.

Pagina LinkedIn aziendale: sapersi descrivere è fondamentale

Ecco perché, una volta aperta la vostra pagina, è importante compilare le sezioni “informazioni pagina” e “panoramica” con più dettagli possibili, tra cui:

  • Settore principale e settori di competenza
  • Dimensione
  • Tipo di azienda
  • Anno di fondazione
  • Numero di telefono e sito web

È bene inserire anche una cta sfruttando il bottone “pulsante” (sotto al logo), invitando chi vi segue, ad esempio, a contattarvi o a consultare il vostro sito.

Infine, recentemente, LinkedIn ha offerto la possibilità di aggiornare la propria pagina aziendale con la sezione “Luogo di lavoro”, specificando se i dipendenti sono attivi in sededa remoto o in modalità ibrida. Un ulteriore strumento con cui distinguersi e attrarre i candidati migliori.

Gli aspetti e le sezioni da ottimizzare in una pagina LinkedIn

1.Naming 

Come creare e ottimizzare una pagina aziendale su LinkedIn

Partiamo dal nome. Sembrerà banale ricordarlo, ma la vostra pagina aziendale su LinkedIn deve essere ben riconoscibile, per cui, una volta controllato che non esistano già pagine omonime (capita!), assicuratevi che la vostra presenza online sia coordinata su tutti i canali. Tuttavia, su LinkedIn, se possibile, è utile inserire anche altri termini indentificatori oltre al brand, come payoff, settore, servizi o prodotti, ma fate attenzione perchè avete a disposizione massimo 100 caratteri e quelli effettivamente mostrati sono circa 50. Potete inoltre personalizzare la pagina con un url specifico, con aggiunta di keyword, tenendo presente che le pagine LinkedIn sono molto ben indicizzate su Google.

Come creare e ottimizzare una pagina aziendale su LinkedIn

Il logo della vostra pagina LinkedIn, collocato in basso a sinistra, deve essere il logo dell’azienda. Ecco i parametri richiesti dalla piattaforma, ovvero:

  • 300 x 300 pixel
  • Formato PNG o JPEG
  • Massimo 8MB
  • Layout quadrato
  • Meglio preferire la parte grafica (pittogramma) al logotipo
  • Evitare lo sfondo bianco e non usare payoff

3.Copertina di sfondo

Come creare e ottimizzare una pagina aziendale su LinkedIn

Dimensione: 1128X191 pixel. Possiamo dire che la copertina LinkedIn è ciò che una volta si chiamava “il proprio biglietto da visita” in riferimento al sito web aziendale. Potete, quindi optare per una copertina di sfondo più istituzionale o più ispirazionale, ad esempio inserendo un’immagine fotografica, oppure potete puntare su un singolo prodotto o servizio, cambiando periodicamente l’immagine in base al calendario aziendale. Controllate sempre la visibilità da mobile

4.Descrizione della pagina 

Come creare e ottimizzare una pagina aziendale su LinkedIn

La descrizione all’interno della sezione “Panoramica” è un testo fondamentale, il più letto e il più utile poiché vi permette di raccontarvi, spiegando chi siete e cosa fate, ma soprattutto, perché seguire la vostra pagina o rivolgersi ai vostri servizi. Si tratta, di fatto, di un breve company profile che va scritto con parole chiare e semplici, inserendo subito nel testo le keyword principali e pensando all’obiettivo e al target. Per questa parte avete a disposizione 2000 caratteri, ma ricordatevi che è nelle prime tre righe che si può catturare l’attenzione!

5.Hashtag

Nell’ottimizzazione di una pagina LinkedIn aziendale avete a disposizione anche una sezione per gli hashtag (fino a 3) che devono essere pertinenti con gli argomenti trattati nella pagina. Gli hashtag sono elementi molto utili su questo social poiché aiutano voi e la vostra audience a “collocarvi”, offrendo spunti di lettura ai visitatori, e perché possono essere usati come keyword di ricerca, permettono agli amministratori di pagina di attivarsi con un commento a nome della pagina stessa sui post (di altri) che contengono gli hashtag scelti.

6.Gestione delle lingue

LinkedIn vi dà l’opportunità di compilare alcune informazioni della vostra pagina (nome, slogan e descrizione) in 24 lingue. Così facendo, la piattaforma restituirà ad ogni utente la versione nella lingua corrispondente alla propria lingua di sistema. Un’opportunità davvero fondamentale per chi intende promuovere il proprio brand a livello internazionale.

Conclusioni

In conclusione, ottimizzare la pagina aziendale LinkedIn è una mossa intelligente per qualsiasi azienda desiderosa di sfruttare al massimo il potenziale di questa piattaforma professionale. Una pagina ben ottimizzata non solo attira l’attenzione del pubblico target, ma anche dei potenziali partner, clienti e talenti che cercano interazioni significative e opportunità di collaborazione.

Ricorda che la chiave per una pagina aziendale di successo su LinkedIn sta nell’offrire un profilo completo e accurato, con contenuti di qualità che riflettano la tua brand identity e i tuoi obiettivi aziendali. Utilizza parole chiave pertinenti, coinvolgi il tuo pubblico con contenuti rilevanti e manteniti attivo partecipando alle conversazioni del tuo settore.

Infine, monitora costantemente le metriche di LinkedIn Insights per valutare l’efficacia delle tue strategie e apportare aggiustamenti quando necessario. Mantenendo la tua pagina aziendale sempre aggiornata e ottimizzata, potrai sfruttare appieno il potenziale di LinkedIn come una potente risorsa per il tuo successo aziendale. Non perdere l’opportunità di distinguerti nel mondo professionale di LinkedIn, poiché come afferma Reid Hoffman, “Se non sei imbarazzato dalla prima versione del tuo prodotto, hai lanciato troppo tardi“.